News

Le regole per il benessere a 4 zampe

Libertà dalla fame e dalla sete:
l’animale ha libero accesso ad acqua pulita e ad una dita atta a mantenersi in salute

Libertà dal disagio:
assicurando un ambiente ideale che includa presenza di rifugi ed aree di riposo

Libertà da dolore, lesioni, malattia:
attraverso prevenzione e/o rapida diagnosi e trattamento delle patologie

Libertà di manifestare i normali comportamenti specie-specifici:
assicurando spazi sufficienti, facilitando i comportamenti sociali specie-specifici

Libertà da paura e da stress:
assicurando condizioni e trattamenti che evitino una sofferenza psicologica

 

Queste cinque libertà mettono in evidenza un ampliamento ulteriore del concetto di benessere animale, che dimostra l’aumentata sensibilità della società al problema.

Oggi è sempre più diffusa la consapevolezza che la società non debba concedere solo benevolenza agli animali, ma invece imporre dei codici comportamentali e degli obblighi verso questi ultimi.

CLICCA QUI per scaricare il manuale completo scritto da FISC col patrocinio del Ministero della Salute


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *