News

La FISC in linea diretta con il Ministero della Salute

In questi ultimi giorni abbiamo potuto constatare che le attività cinofile sul territorio nazionale purtroppo non sono state riaperte in modo unitario. Le diverse ordinanze regionali hanno disposto diversamente da regione a regione.

Per questo il presidente ha contattato nuovamente il Ministro della Salute l’ On. Speranza al fine di richiedere l’apertura in maniera unitaria delle attività sociali, fisiomotorie, cinofile e di toelettatura fatte da professionisti e non professionisti come educatori/istruttori. L’obiettivo è quello che il prossimo DPCM preveda una riapertura a livello nazionale di tutte le attività cinofile senza dover attendere ordinanze di tipo territoriale.

Auspichiamo che la nostra richiesta venga accolta al fine di tutelare e garantire il benessere e la salute dei nostri fedeli amici a 4 zampe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *