News

Il Consiglio dei Ministri ha dato l’Okay: novità in arrivo

Il Consiglio dei Ministri ha dato l’ok: l’area esentasse sarà ridotta a un tetto di 5mila euro, ma fino a 15mila euro solo versamenti contributivi e sgravi del 50 per cento fino al 2027.

Soddisfatta la Vezzali: “Cambiamento epocale per il mondo dello sport, adesso daremo dignità a migliaia di operatori che non avevano alcuna forma di tutela giuridica”.

Il cuore della “correzione” è la divisione per fasce di compensi. In pratica, per gli importi fino a 5.000 euro non si applicano né ritenute previdenziali nè fiscali; per importi tra 5.001 e 15.000 euro non si applicano ritenute fiscali ma si applicano ritenute previdenziali; per importi superiori a 15.001 si applicano sia ritenute fiscali sia previdenziali. Fino al 31 dicembre 2027, proprio per favorire l’introduzione soft, sull’imponibile ci sarà uno sgravio del 50 per cento della contribuzione previdenziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *