News

Il Comune di Verona è un nuovo membro del “Albo d’oro delle Città Italiane”

La Federazione Italiana Sport Cinofili ha rinnovato, per tutto l’anno 2019, la campagna di sensibilizzazione in merito al non utilizzo dei botti nei Comuni Italiani. Questa campagna nasce dall’esigenza di tutelare il benessere dei nostri amici a quattro zampe durante le feste ma anche durante tutto l’anno, dove l’utilizzo di fuochi artificiali e petardi, produce un rumore molto forte e spesso ripetuto che provoca, negli animali, l’emergere di stati di ansia a di terrore che spesso causano fughe, allontanamenti dal domicilio e nei casi più gravi può portarli fino alla morte. Inoltre i botti mettono a rischio l’incolumità pubblica e personale. Purtroppo, ogni anno, assistiamo ad un fenomeno, assai trascurato con un’infinità di aspetti negativi: inquinano l’ambiente, provocano incendi boschivi o di seri danni alla vegetazione in ambito urbano, terrorizzano gli animali selvatici e molti uccelli muoiono di crepacuore, molti cani e gatti domestici fuggono causando incidenti stradali o finendo in canile.

Quest’anno il Comune di Verona ha votato favorevolmente una delibera consiliare proposta dalla Dott.ssa Laura Bocchi, Consigliere Delegato alla Tutela e Benessere degli Animali e Presidente Commissione Consiliare Affari Animali del Comune di Verona in data 6/12/2018.  Questa delibera “Rende le limitazioni dell’utilizzo di botti valevoli sempre, 365gg l’anno, e non limitatamente ad un periodo, così come impone lo strumento ordinanza.” Dice la Dott.ssa Laura Bocchi.

Il Comune di Verona ha previsto inoltre per il 2019 di fare una massiva campagna di sensibilizzazione, essendo purtroppo il solo divieto non risolutivo.

La grande attenzione dimostrata dal Comune di Verona per i nostri amici animali ha garantito il suo inserimento nell’  “ALBO D’ORO DELLE CITTA’ ITALIANE SENSIBILI ALL’AMBIENTE E AL BENESSERE ANIMALE” e si fa un ottimo esempio per tutti i Comuni italiani interessati al sensibilizzare i loro cittadini alla tutela dei nostri amici a quattro zampe.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *