News

Grande successo dell’evento cinofilo organizzato da Dog Point Castiglione delle Stiviere domenica 17 ottobre

Il Centro cinofilo Dog Point di Castiglione delle Stiviere, con il patrocinio di Sterilgarda Alimenti ha dato vita a un evento sportivo che ha attirato un gran numero di concorrenti.

Era prevista l’iscrizione di quindici binomi Cane-Conduttore, ma il l’esperto giudice F.i.s.c. Signor Corrado Gambarelli e La responsabile nazionale Sig.ra Eleonora Lucente hanno generosamente dato la loro disponibilità ad allargare le iscrizioni e quindi sono stati esaminati sedici cani guidati dai rispettivi conduttori.

In un momento di difficoltà legate all’emergenza Covid si è registrato un boom di richieste, tanto che diversi aspiranti sono rimasti in lista d’attesa per le prossime gare. Una grande soddisfazione per l’Organizzazione Dog Point e per la Responsabile del Centro, l’addestratrice cinofila ENCI Sabrina Paitoni.

La gara di Ricerca cinofila ludico sportiva (RCLS) è iniziata con una prova in ambito boschivo in cui il cane dove trovare uno o due persone che si era accuratamente nascoste (a seconda del livello) e segnalato abbaiando, simulando la ricerca di un vero disperso.

L’esperto giudice, con professionalità e imparzialità ha valutato le competenze dei conduttori nella formulazione della strategia di intervento e la loro sintonia con il proprio cane. Erano presenti cani di diverse razze e meticci, Che dovevano dar prova di interesse al lavoro, determinazione nella ricerca e nel segnalare il “disperso” con abbaio reiterato in modo da richiamare sul luogo del ritrovamento il conduttore nella gara e i soccorritori nella realtà.

Tutti i cani hanno ritrovato nel tempo a disposizione la persona che si era nascosta. Il gruppo si è poi trasferito al Campo Dog Point in via Finzi a Medole, per la seconda parte della gara che consisteva in esercizi di destrezza e attrezzistica che hanno incantato i presenti, ma che servivano al giudice per valutare il controllo sul cane che deve risultare motivato a mettersi in gioco a fianco del proprio conduttore. Le premiazioni sono state il giusto coronamento di una giornata adrenalinica, in cui ogni concorrente ha cercato di mettere a frutto il tempo impiegato in tanti momenti di indispensabile addestramento propedeutico a una gara di questo tipo.

Molti i partecipanti che venivano da province limitrofe, diverse le categorie in concorso , così come differenti livelli di esperienza, tutti i partecipanti avevano in comune la passione per questo tipo di attività cinofila, il rispetto e l’amore per il proprio cane, oltre a un pizzico di sana competizione.

Un elogio particolare al Gruppo Ricerca Dog Point che ha ottenuto ottimi risultati individuali e ha confermato la solidità di una formazione impegnativa ma avvincente. L’addestratrice del Gruppo di formazione alla Ricerca di Superficie Sabrina Paitoni ci ha detto di essere fiera dell’impegno e dei risultati dei suoi allievi: “ In gara si vedono i risultati, ma alle spalle ci sono gli addestramenti nei boschi la domenica mattina, gli esercizi al Campo di addestramento che i miei allievi seguono con passione e anche con un po’ di sacrificio, visto che il tempo delle esercitazioni si incastra nella vita intensa di ciascuno di loro. Certo abbiamo anche momenti formativi residenziali, come nella Vacanza Cinofila in Trentino o in altri appuntamenti in terreni aperti diversi dai nostri, per fare sperimentare ai cani situazioni nuove”.

La competizione non ha impedito comunque che la gara si svolgesse in un clima di cordialità e divertimento, grazie anche alla cortesia del giudice signor Gambarelli che ha cercato di far sì che uomini, donne e cani fossero a loro agio, pur nella tensione del momento. Alla fine della giornata gli omaggi Sterilgarda Alimenti sono stati apprezzati da tutti i partecipanti, così come le coppe con cui sono stati premiati i primi classificati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *