News

A.O.L-S….Il naso è importante!

Nella vita frenetica di tutti i giorni uno dei momenti maggiormente gratificanti è legato al tempo che dedico nell’ osservare il mio cane, in special modo quando con il suo lungo naso si concentra ad inseguire mille odori. Mi chiedo come possa essere articolata e ricca l’immagine che si fa del mondo che lo circonda tramite l’olfatto. Chiaramente è impossibile mettersi nei suoi panni; il suo l'olfatto e il suo repertorio di odori sono almeno centinaia di volte più acuti e più estesi dei miei, ma la cura meticolosa e l’attenzione che mette nell’ annusare sono talmente alte che ne percepisco quasi l’emozione quando si sofferma, si isola concentrandosi sull’ effluvio e poi riparte felice. Con questo tipo di curiosità tempo addietro ho seguito discipline cinofile orientate all’ uso dell’olfatto. Il motivo che mi ha spinto a farlo era la necessità di trovare complicità nelle sue azioni. In questa modalità naturale di lavoro ci può essere
uno spazio anche per l’interazione tra cani ed essere umani.

Olfatto e gioco: sport e divertimento
Grazie all’interesse della FISC, si è manifestata l’opportunità di creare un’attività di osservazione e istruzione del comportamento del cane fondata sulla ricerca di sostanze odorose. Il nome che le è stata attribuita è Abilità Olfattiva Ludico-Sportiva con questi significati:
 abilità, perché alla naturale capacità del cane di utilizzare l’olfatto si sposa la determinazione e la perizia di svolgere un compito prestabilito;
 olfattiva, perché l’olfatto è il vero protagonista di questa disciplina;
 ludica, perché è e deve rimanere divertente qualsiasi attività che svolgiamo con il nostro cane, divertente per lui e divertente per noi;
 sportiva, perché sia da stimolo per i proprietari lavorare quotidianamente con il proprio cane e cogliere l’occasione in gara di condividere con altri le proprie esperienze e i propri progressi.
Con questi presupposti l’Abilità Olfattiva Ludico-sportiva (A.O.L-S) diventa una disciplina adatta a tutti i
cani e a tutti i proprietari (riferimenti, compagni di vita, leader… fate voi!).

La disciplina
La disciplina è strutturata in tre livelli a difficoltà crescente S1, S2 e S3. Ogni livello consta di una prova di affidabilità e obbedienza e di quattro prove di ricerca di sostanze odorose.
La prova di affidabilità è propedeutica allo svolgimento delle altre prove in sicurezza per tutti i partecipanti. Le prove di obbedienza sono conseguenti alla prova di affidabilità e consentono di accrescere in modo armonico l’intesa di collaborazione con cane. Sono strutturate in un percorso sul modello della rally obedience ma a differenza di quest’ultima il conduttore che deve ricordare la sequenza di esercizi da svolgere (che sono comunque pochi per ogni livello!!).
Le prove di ricerca riguardano la ricerca di una sostanza odorosa in diversi contesti ambientali. Si inizia con il rilevamento a terra, si passa poi a rilevare la sostanza in un ambiente determinato (un veicolo o una porzione di stanza) per terminare con la ricerca della sostanza nascosta nell’ abbigliamento delle persone. Vi è poi una sezione dedicata alla ricerca di odore del conduttore su oggetti di uso quotidiano per terminare con la discriminazione dei legnetti tipica dell’ obedience. L’ultima prova che certifica il buon lavoro svolto nel tempo tra conduttore e cane riguarda la capacità di individuare e segnalare la sostanza odorosa tra altre sostanze (prova controllata).
Ogni prova garantisce un punteggio iniziale a cui verranno sottratti punti per le penalità commesse. E’ richiesto al cane di segnalare il ritrovamento scegliendo tra le modalità proposte nel regolamento.
L’aderenza o meno della segnalazione a quanto dichiarato conferisce punti bonus aggiuntivi alla prova.

Caratteristiche dei livelli di gara
Il livello base S1 si svolge con il guinzaglio/lunghina per garantire libero accesso anche a cani (o conduttori!!) che manifestano disagio verso altre persone, altri cani o ambienti sconosciuti, o che tendono a fuggire o allontanarsi o semplicemente a binomi neofiti che ancora non possiedono un adeguato controllo della situazione. Il livello intermedio S2 e il livello avanzato S3 si svolgono a cane libero. Le prove di ricerca dovrebbero essere svolte a cane libero, proprio per sfruttare al meglio la libertà di azione del cane che annusa e per non intralciare o involontariamente influenzare la ricerca. Nel livello S1 però, proprio per garantire libero accesso a tutti, è richiesto l’uso di pettorina (o collare) e guinzaglio/lunghina.

Prove nei vari livelli
Per ogni livello le prove da sostenere sono indipendenti tra di loro e il mancato superamento di una prova non comporta la sospensione alla gara, tranne nella prova di affidabilità dove comportamenti eccessivi del binomio possono portare alla sospensione della gara per garantire l’incolumità di tutti.
Di seguito le prove per livello:
S1 – ricerca di primo livello
1. Affidabilità S1 e Obbedienza S1
2. Odore a terra S1
3. Odore in ambiente S1
4. Odore del conduttore S1
5. Prova controllata (A) o (B)
S2 – ricerca di livello intermedio
1. Affidabilità S2 e Obbedienza S2
2. Odore in ambiente S2
3. Odore su persone S2
4. Odore del conduttore e riporto S2
5. Prova controllata (A) o (B) o (C) o (D)
S3 – ricerca di livello avanzato
1. Affidabilità S3 e Obbedienza S3
2. Odore in ambiente S3
3. Odore su persone S3
4. Discriminazione S3
5. Prova controllata (A) o (B) o (C) o (D) o (E)

Obiettivi e desideri
Il fulcro su cui fa forza la disciplina è la collaborazione tra il cane e il suo conduttore affinché sia in grado di rilevare un odore proposto dal conduttore medesimo e di segnalarne in modo inequivocabile il ritrovamento, ricevendo ampie gratificazioni per il buon esito della prova…. Il vero obiettivo che sarebbe opportuno perseguire non è vincere una competizione ma è osservare quanto sia immenso il ruolo del naso nella vita dei nostri cani. Tutte le prove della disciplina di per sé non sono altro che il tentativo di strutturare in sequenza singole attività che possiamo agevolmente fare a casa per divertirci insieme al nostro cane, esercitando la sua curiosità e la nostra fantasia, osservando le sue capacità senza interferenze, chiedendo a noi stessi di esercitarci nella nobile arte della pazienza, l’unica armarealmente vincente per costruire una serena vita a sei zampe.
Potete trovare il regolamento e gli allegati sul sito FISC  CLICCANDO QUI

 

Fausto Bossola Responsabile Nazionale A.O.L.S. – Abilità Olfattiva Ludico Sportiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *