News

Prima edizione della Coppa dell’Estate di Rally-O

Domenica 12 giugno si è svolta a Seregno, presso il centro cinofilo Glen’s Dog, la prima edizione delle Coppa dell’Estate di Rally-Obedience.


La manifestazione, che ha visto anche la presenza di altre 2 discipline, il Mantrailing Sportivo e i Water Games, è nata per un duplice scopo: creare un momento di incontro nazionale dove potersi ritrovare tutti insieme dopo i lunghi e difficili mesi di chiusure e impedimenti dovuti all’emergenza COVID, e assegnare ulteriori posti alla neonata Coppa dei Campioni, che si terrà a dicembre a Torino in occasione della Coppa Italia e del Trofeo delle Regioni, e che vedrà protagonisti  i primi 3 classificati di ogni campionato interregionale e appunto i primi 3 classificati della Combinata della Coppa dell’Estate.


La Coppa dell’Estate RL1, assegnata nella gara di L1B, è stata vinta da Mid e Gualtiero “Tito” Manenti, che hanno preceduto in classifica Dream con Chiara Moretti e John Rambo con Valentino Avallone.
Si aggiudicano la Coppa dell’Estate RL2 Light e Elisabetta Cucchi, che vincono la gara L2B davanti a Kuma con Michele Lagala e a Alish con Anna Carmine Muntone.


La gara di L3B, che ha assegnato la Coppa dell’Estate RL3, è stata molto selettiva, e ha visto un ritiro e 2 nq per superamento del tempo massimo.La Coppa della più alta categoria è stata vinta da un binomio da tempo protagonista della Rally-O FISC, Spino e Chiara Marchina, che hanno preceduto il binomio arrivato dall’Abruzzo e che si trova attualmente al secondo posto del campionato italiano, Chico e Vincenzo Stamerra.
Spino con Chiara e Chico con Vincenzo si guadagnano inoltre il diritto a partecipare alla Coppa dei Campione 2022.
Sono stati assegnati due premi speciali.


Il consueto premio “Spirit of the Rally”, che tradizione vuole venga assegnato al binomio o al conduttore che, al di là del risultato sportivo, ha rappresentato lo spirito della Rally-O, è andato a Roberta Ciarelli e a Vincenzo Stamerra, che si sono sobbarcati la fatica di una lunga trasferta dalla provincia de L’Aquila per essere presenti.


Il premio speciale dedicato a colui a cui dobbiamo tutto, Carlo Marzoli, è stato consegnato a chi iniziò a praticare la Rally-O proprio con Carlo, e che nel corso di tutti questi anni ha incarnato l’essenza della Rally-O, sia come protagonista in campo sia nel ruolo di referente della regione Lombardia: Chiara Marchina.


Una menzione speciale va a chi è stato protagonista dell’intera manifestazione: Teresa Marcon, che ha partecipato, con cani diversi, a tutte e 3 le competizioni previste in questa grande festa, alla squadra di Lucky Dogs, arrivata dal Piemonte e protagonista non solo nella Rally-O ma anche nei Water Games, e a Valentino Avallone, responsabile della Junior Rally-O e sempre pronto e disponibile ad dare una mano per il successo della nostra disciplina.
Durante le premiazioni il giudice e responsabile nazionale del dipartimento, Marco Chiaro, ha voluto sottolineare anche la prova di Michele e Kuma, per la loro bravura e intesa.


Gli ultimi ringraziamenti vanno ai responsabili nazionali dei Water Games, Gaia Stramezzi, e del mantrailing sportivo, Roberto Caccherano, per aver contribuito alla riuscita di questa bella manifestazione, e naturalmente al Centro Cinofilo Glen’s Dog, per il grande sforzo organizzativo fatto.
Ci vediamo presto su altri campi, viva la Rally-O!


Marco Chiaro

CLICCA QUI per vedere le classifiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *