News

Le detrazioni per lo sport – Pagamenti tracciabili 1° gennaio 2020

La legge di bilancio 2020 cambia le regole per il recupero delle spese detraibili dall’imposta IRPEF.

La legge n° 296 del 27 dicembre 2006 ha concesso una detrazione d’imposta pari al 19% (tetto massimo di 210 € per figlio minorenne) per le spese sostenute per l’iscrizione annuale e per la partecipazione ai corsi, per i ragazzi con età compresa tra i 5 e 18 anni, ad associazioni sportive, palestre, piscine e strutture ed impianti sportivi per lo svolgimento di attività sportive dilettantistiche.

Dall’ 1° gennaio 2020, le spese detraibili ai sensi dell’art.15 el Testo Unico delle Imposte dirette saranno deducibili a condizione che siano state pagate con un metodo Tracciabile , come ad esempio: carte di credito, bancomat, bonifico, assegni.

Si consiglia di informare i genitori dei minori che svolgono presso la vostra struttura attività sportiva, di tener conto di tale novità, nel caso intendano utilizzare tale detrazione, di effettuare i pagamenti con metodi tracciabili e non in contanti.

Visto che i metodi tracciabili sono diversi, non vi è l’obbligo di dotarsi di POS.

Articoli 679  legge di bilancio 2020

679 – Ai fini dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, la detrazione dall’imposta lorda nella misura del 19 per cento degli oneri indicati nell’art. 15 del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n.917 e in altre disposizioni normative spetta a condizione che l’onere sia stato sostenuto con versamento bancario o postale ovvero mediante altri sistemi di pagamento previsti dall’articolo 23 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241.

 

Sportello Fiscale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *