FISC Magazine portale cinofilovedi tutte le news »

Nuovo accordo tra F.I.S.C. e F.I.M.S.S.

- Gaia Stramezzi

La F.I.S.C. è lieta di annunciare la nuova collaborazione avviata con la F.I.M.S.S.- Federazione Italiana Musher e Sleddog Sport.

La F.I.M.S.S. è l’unica federazione riconosciuta dalla IFSS (International Federation of Sleeddog Sport) e dall’ESDRA (European Sled Dog Racing Association), ed in condivisione di accrediti con la FISTC (Federation International Sportive de Traineau a Chiens).

L’obbiettivo dell’accordo è quello di cooperare nella diffusione e promozione degli sport su terra e su neve

La Federazione Italiana Sport Cinofili rilascerà crediti (musher pass) forniti dalla FIMSS attraverso un Campionato Italiano a punteggio, il Trofeo Regioni ed il Challenge Italia, e collaborerà negli eventi della Federazione Italiana Musher e Sleddog Sport.

Alcuni eventi del Trofeo delle Regioni potranno far parte del Challenge Italia così come alcuni eventi del Challenge Italia potranno far parte del Trofeo delle Regioni.


F.I.S.C. e F.I.M.S.S.  si impegnano a favorire la divulgazione di queste attività tra i propri iscritti, collaborando nell’organizzazione degli eventi  su terra e su neve  nel rispetto del Codice Deontologico condiviso.

Si alza il sipario su Campionato del Mondo Meticci 2016!

- Erika Lunardi

Giovedì 25 agosto inizierà il Campionato del Mondo IMCA & PAWC che è ospitato dalla Repubblica Ceca. Il campionato si svolgerà presso lo stadio Hala Polárka sito a Frýdek-Místek. La Nazionale Italiana Meticci2016 è già approdata in Repubblica Ceca e tutti gli azzurri sono prontissimi per scendere in campo gara!

Domani alle ore 15.00 è prevista la cerimonia di apertura che presenterà tutte le nazionali presenti al Campionato del Mondo mentre alle 17.00 la competizione avrà inizio con la prova di Agility – Team Large giudicata da Jiřina Máčková. Venerdì sarà una giornata di gare dedicata alle prove di Jumping Individuale di tutte le categorie IMCA e alle ore 12.00 è prevista la prima prova Jumping relativa al Campionato del Mondo PAWC con i migliori atleti della paragility provenienti da tutto il mondo, questa prova sarà giudicata da Jiřina Máčková. In chiusura della seconda giornata di gare è in programma l’Agility a squadre della categoria Small. Le prove di venerdì saranno giudicate da Bart De Decker e Peter Borsje. La giornata di sabato sarà interamente dedicata alle prove a squadre, mentre per il campionato PAWC la prova di Agility è in programma per le ore 10.10  giudicata da Bart De Decker. Nella giornata di domenica sono previste tutte le prove individuali di Agility, giudicate da Peter Borsje, Bart De Decker e Jiřina Máčková.  Alle ore 11.20 scenderanno in campo gli atleti della paragility con la seconda prova di Jumping.

Ecco i nominativi dei binomi che rappresenteranno l’Italia al PAWC e IMCA2016

NAZIONALE PAWC2016

ZANGHI’ SILVIA E PIERO & ARIANNA BERTOLINI E ZARA

NAZIONALE IMCA2016

SMALL: RIGHI JONATHAN E BIANCA, MARCONI GIACOMO E NALA, FAZIOLI LEOPOLDO E SOFIA, BARBETTI EMANUELE E ORAZIO, TONI ORNELLA E JOLIE, GALLI ANDREA E TRUDY, KONCZ CRISTINA E JOJO, RECH ANDREA E TABATA (R) & PINTUS ILENIA E PAPRIKA (R).

MEDI: GALLI PAMELA E GOLDIE, DE PAOLA DENNIS E SURI, MENGHINI GIORGIA E BRICIOLA, NACINI DANIELE E RICHARD, BERTOLINI MICHELE E CHARLIE, CASULA SARA E SQUEAKY, FESTI FABIO E GUINNES, COSTATO CLAUDIA E PENNY, NICOLETTI LIVIO E SHANGHAI (R) & ORLANDO CRISTINA E PHOEBE (R).

LARGE: BIANCALANI GIACOMO E MAISA, PACOR ILENIA E KIRA, CERRI SANDRO E PEDRO, MARCONI GIACOMO E HOOK, SINERCHIA MATTEO E PLUTO, MILETTO FRANCESCA E MACCHIA, BERNARDI MASSIMILIANO E RONDINE, VENTUROLI SILVIA E BEA, BONDI STEFANO E TEO (R)  & NASCA ALESSANDRO E LALE’ (R).

La Federazione Italiana Sport Cinofili fa il tifo per voi!

Stay tuned!

Autore: Erika Lunardi

Un grazie ai nostri soci

- Gaia Stramezzi

La Federazione Italiana Sport Cinofili è contenta del successo ottenuto sui  nostri Social.

Grazie al prezioso contributo dei nostri referenti  e di tutti i collaboratori abbiamo raggiunto l’ importante traguardo dei 10.000 LIKE.

Il nostri obiettivi principali sono quelli di promuovere gli sport cinofili a livello nazionale e internazionale  e formare istruttori preparati all’interno dei nostri dipartimenti.

Grazie al vostro riscontro positivo stiamo riuscendo in questa impresa. Nei prossimi anni continueremo a sviluppare progetti già avviati e intraprenderemo nuove strade con l’obiettivo di coinvolgere sempre più appassionati  del mondo cinofilo.

Rally-O al Bau Village

- Gaia Stramezzi

Interessante appuntamento con una nuova gara di Rally O. valida sia per il Campionato Regionale del Centro Sud che per il Campionato Italiano.
Sfidando il caldo torrido diversi binomi si sono impegnati nelle varie categorie ed hanno affrontato i percorsi ideati appositamente dal giudice Ilaria Ruotolo, davvero molto belli e nel contempo impegnativi.
Non è stato affatto facile lavorare e far lavorare i cani in queste condizioni ma i conduttori molto attenti, sono riusciti a motivare bene i propri beniamini a quattro zampe ed hanno fatto si che il livello delle prove fosse davvero ottimo,
ad ogni livello. 
Siamo davvero molto soddisfatti per l'intera giornata, per i concorrenti e tutti i presenti, impegnandoci a migliorare sotto ogni punto di vista vi aspettiamo ancora più numerosi, così che questa bellissima disciplina sportiva possa, anche al Centro  Sud vedere aumentare sempre di più i binomi partecipanti. Grazie, alla prossima!   
Da ringraziare per la sua presenza anche lo sponsor mangimistico Farmina.

Autore: Roberta Ciarelli

Clicca qui per visualizzare le classifiche

Conosciamo l'Hovawart

- Federica Galbiati

Cane adorabile e polivalente, fedele compagno ed instancabile lavoratore, perfetto per la vita in famiglia ma anche per l’impiego come cane da lavoro: l’Hovawart è una razza che, se ben educata, può rivelarsi preziosa sotto diversi aspetti. Si dimostra infatti un ideale compagno di giochi per i bambini, con i quali dimostra molta pazienza ma in generale sa creare uno speciale rapporto di simbiosi con i propri padroni che ricambia con speciale affetto. Oltre a questo, sa adattarsi a lavori faticosi che vanno dal recupero di persone disperse in montagna, in seguito a valanghe, catastrofi, cane da guida per ciechi, antidroga e per uso militare, vista la sua tempra forte e resistente in climi e condizioni estremi.

L’Hovawart ha origini antiche, tanto che di cani simili a quello che conosciamo ai giorni nostri, si parla addirittura in testi e scritti medioevali tedeschi; la zona di origine è infatti la Germania, più precisamente nella regione della Foresta Nera e dell’Harz. Molto probabilmente già da allora, gli antenati della razza si dimostravano preziosi compagni, visto che nei testi ritrovati si legge che coloro che avessero attentato alla vita di un Hovawart sarebbero stati costretti a pagare una salata multa. L’Hovawart però incontrò gli interessi degli allevatori solo nei decenni più recenti, tanto che venne inserito tra le razze riconosciute solo nel 1964, in seguito al sapiente lavoro operato dagli esperti.

Cane di taglia media, possente e vigoroso, la cui altezza può raggiungere i 63-70 cm per gli esemplari maschi mentre i 58-65 cm per le femmine. Il pelo è lungo e sono ammessi colori come il nero-focato, nero e biondo. In generale l’aspetto è ben proporzionato. Una curiosità riguardo al nome: deriva dal tedesco medioevale ed è traducibile con “corte” (“Hova”) e “guardiano” (“Wart”), a conferma dell’importanza e imponenza della razza.

 

Foto tratta da agraria.org